Yoga e cattolicesimo- di Gioia Lussana

0558344911447111b1d6f952a652c04f.jpg

Da più di tre anni un Istituto religioso di Roma è stato un punto di riferimento per i seminari di studio e pratica che promuovo in prima persona con l’Università Popolare dello Sport.  Nella mia qualità di indologa, laureata in Filosofia  e PhD in Civiltà e Culture dell’Asia, ho sempre coltivato lo specifico interesse ad approfondire il dialogo tra le religioni e recuperare la dimensione contemplativa, terreno comune tra la religione cattolica e lo yoga tradizionale indiano.
Negli ultimi vent’anni purtroppo lo yoga è stato sempre più snaturato dalla sua caratteristica fondamentale di metodo per incrementare l’attitudine meditativa ed è oggi prevalentemente praticato come una ginnastica finalizzata ad un generico benessere fisico. Mi dissocio totalmente da queste forme fuorvianti che vengono propagate come yoga moderno. Nella sua accezione tradizionale lo yoga mira in realtà prevalentemente a sviluppare una condizione di calma interiore e una pacificazione delle dinamiche psichiche al fine di favorire la dimensione devozionale. E’ questo lo yoga che personalmente insegno e mi propongo da diversi anni di diffondere attraverso conferenze, seminari e laboratori pratici. Come riconoscimento di serietà di tutte queste attività, che inducono una predisposizione mentale molto simile alla preghiera cattolica, ho ottenuto il Patrocinio dell’Università La Sapienza di Roma. Vorrei inoltre sottolineare che molti dei nostri allievi, proprio accostandosi alla conoscenza di questo modo di vivere lo yoga, hanno riacquistato l’interesse per le pratiche spirituali della nostra tradizione cattolica e per i testi sacri che nel corso dei secoli i grandi mistici cristiani hanno prodotto. Gli insegnanti che invito a condurre seminari presso la sala dell’Istituto sono sensibili a temi quali la devozione, il bene, il servizio, il rispetto e l’accoglienza degli altri, che – veicolati attraverso il nostro impegno nello yoga tradizionale – sono altresì temi portanti della Chiesa cattolica, nello spirito di coltivare un comune terreno di reciproco arricchimento.
Auspico quindi che ci sia ancora data la possibilità di usufruire della struttura per portare avanti attraverso lo strumento dello yoga, così come noi lo proponiamo, uno studio e una pratica che siano lievito vivo nel dialogo tra la cultura cattolica e quella orientale.

Gioia Lussana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...