Veglia e sogno – Mauro Bergonzi

ab843801a4b8916b204b8519587f2446

D: Spesso tu usi la metafora del sogno per indicare la realtà, ma io non riesco a

concepire che la vita sia un sogno: al contrario, è molto reale.

Lo stato di coscienza di veglia è diverso da quello di sogno.

Quando siamo nel sogno, quello ci sembra la vera realtà.

Quando torniamo allo stato di veglia, solo allora ci accorgiamo che il sogno era

diverso da come appariva: adesso è la vita di veglia a sembrarci la vera realtà, almeno

finché non andiamo di nuovo a dormire, perché allora sarà di nuovo il sogno ad apparirci

reale.

Dunque lo stato di sogno va e viene.

Lo stato di veglia va e viene.

I due stati si alternano, e ciascuno, quando è presente, ci sembra indubitabilmente reale.

Che cosa rimane sempre, sia nel sogno sia nella veglia?

Che cos’è che non va e non viene?

Scoprilo, e troverai la vera realtà.

dialoghi da  Il Sorriso dell’Essere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...