PARAGONE CON ‘OSSI DI SEPPIA’ OSSIMORO? Di Rita Marcucci

Un ossimoro è quella figura retorica che contiene una contraddizione, ES.: ‘una modesta arroganza’ , ma se tale è stata sentita dal pubblico del Forte dei Borgia la dichiarazione della suddetta di ritrovare nei miei versi un’accentazione ‘montaliana’ – essendo il maestro un Nobel della letteratura – me ne scuso con chi ha seguito la serata nepesina dedicata alla letteratura al femminile, offrendovi la possibilità di confrontare voi stessi una strofa di CRISALIDE da ‘OSSI DI SEPPIA’ (1925) con il mio epigramma LUMACHE NELL’ORTO da ‘L’EDIPO A COLORI’ (2005)

053-crisalide-farfalla-1-TL

 

Schermata 2017-07-23 alle 13.11.46Schermata 2017-07-23 alle 13.11.59phi

 

In un’intervista Montale disse ‘Ma io non vado alla ricerca della poesia, attendo di esserne visitato’

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...